emblem

Benvenuti sul sito Internet di MELANI
Il Consiglio federale ha incaricato la Centrale d’annuncio e d’analisi per la sicurezza dell’informazione MELANI di proteggere le infrastrutture critiche in Svizzera. Lo scopo di MELANI è sia individuare precocemente i pericoli e gestirli, sia fornire supporto ai gestori di infrastrutture critiche nelle situazioni di crisi. Le informazioni sul sito Internet di MELANI sono destinate anche agli utenti privati di computer e Internet così come alle piccole e medie imprese della Svizzera.

 

Attuale: 

02.04.2020: Telelavoro: Guida per l'utente finale

27.03.2020: Coronavirus: aumento delle truffe in Internet

24.03.2020: Telelavoro: proteggere l'accesso remoto

20.03.2020: Sono attualmente in circolo e-mail ricattatorie che minacciano di infettare il destinatario e la sua famiglia con il nuovo Coronavirus. I truffatori sostengono di avere acceso al computer del destinatario e di conoscerne con precisione abitudini e attuale ubicazione. Come prova i ricattatori forniscono una password appartenente alla vittima. Le password derivano da vecchie fughe di dati. Ignorate queste e-mail fasulle e se ancora utilizzate la password indicata nella e-mail per servizi internet modificatela immediatamente.

17.03.2020: Attualmente stiamo ricevendo segnalazioni di false telefonate che sfruttano il nome dell'Ufficio federale della sanità pubblica apparentemente per condurre indagini e per informarsi sullo stato di salute e su altri dati personali. Si consiglia di ignorare queste chiamate.

14.03.2020: Avvertimento: false e-mail inviate a nome dell’UFSP
Da venerdì pomeriggio (13 marzo 2020) cibercriminali cercano di sfruttare l’incertezza della popolazione provocata dagli sviluppi legati al coronavirus. Utilizzando false e mail, nelle quali l’USFP figura come mittente, tentano di diffondere programmi dannosi. La Centrale d’annuncio e d’analisi per la sicurezza dell’informazione MELANI mette in guardia la popolazione. Queste e-mail devono essere cancellate immediatamente. Bolletino d'informazione

19.02.2020: Bolletino d'informazione Attenzione: i rischi di sicurezza per le PMI causati da ransomware continuano a essere elevati

 
 

MELANI diventa Centro nazionale per la cibersicurezza

Al fine di sostenere maggiormente le attività della Confederazione nel settore dei ciber-rischi, il 30 gennaio 2019 il Consiglio federale ha istituito un Centro di competenza in materia di cibersicurezza. Quest’ultimo si avvarrà delle competenze e dei servizi specializzati esistenti come la ben consolidata MELANI.

I lavori necessari alla costituzione del «Centro nazionale per la cibersicurezza» sono in corso. A metà agosto del 2019, Florian Schütz ha assunto la funzione di delegato federale alla cibersicurezza e la direzione del Centro nazionale per la cibersicurezza. Durante la fase di costituzione, le informazioni più rilevanti su tale Centro si trovano alla rubrica «A proposito NCSC».

 

Servizio nazionale di contatto

Il Centro nazionale per la cibersicurezza è il primo punto di contatto per le questioni relative ai ciber-rischi. Il Servizio nazionale di contatto ivi aggregato si fonda su MELANI. Il team MELANI continuerà a ricevere e analizzare le segnalazioni di ciberincidenti ma, dall’inizio del 2020, sotto il nuovo nome «ncsc.ch».
 


docu_I_rgb_156

Informazioni su pericoli e misure vincolati all'impiego delle moderne tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ad es. internet, e-banking). 

https://www.melani.admin.ch/content/melani/it/home.html